portale scuola portale scuola

argomenti



schede







Vota questo sito su 100Links.it












lingua italiana

1 -

home



  • Teoria dell'eduazione linguistica. Un vero corso di linguistica, con attenzione alla dimensione storica dell'evoluzione della disciplina, è pubblicato sul sito della SSIS del Veneto: i testi sono della professoressa Maria Giuseppa lo Duca. - http://helios.unive.it/~corc_sis/sitossis/seciclo/solarino/default.htm

  • Didattica della lingua italiana. Sulla SSIS del Veneto sei lezioni on line per approfondire presupposti e metodologie dell'insegnamento della lingua italiana, a cura della professoressa Rosaria Solarino. - http://helios.unive.it/~corc_sis/sitossis/seciclo/solarino/default.htm

  • Filologia romanza. Un'introduzione breve ma densa alla disciplina, al suo oggetto di studio e alle sue metodologie, è offerta dal professore Carlo Beretta dell'Università della Basilicata. - http://www2.unibas.it/

  • La storia della lingua italiana. Tale disciplina di recente istituzione - le prime cattedre universitarie risalgono al 1939 - si è evoluta enormemente in pochi decenni: il postulato della contrapposizione, per lunghi secoli, tra la lingua letteraria e quella parlata è venuto meno in conseguenza della scoperta di numerose varietà di italiano, nate dalla contaminazione tra i dialetti locali e la lingua colta. L'interessante viaggio nella produzione degli storici della lingua negli ultimi sessant'anni - da Migliorini e Schiaffini a De Mauro e Castellani, a Bruni e Sabatini e altri ancora - è condotto dalla professoressa Rita Librandi dell'Università della Basilicata. - http://www2.unibas.it/

  • La lingua italiana oggi e ieri. Un'interessante storia della lingua italiana, che dapprima analizza la situazione odierna, poi spiega come essa si è venuta formando: tutto ciò in 16 lezioni curate dal professor Francesco Bruni dell'Università Ca' Foscari di Venezia, estremamente originali e acute nei contenuti. - http://www.italica.org/principali/lingua/bruni/index.htm

  • Lo Stato e la lingua italiana. Rari nella storia dell'Italia degli ultimi secoli sono stati gli interventi statali per disciplinare l'uso della lingua parlata e scritta. Famosa l'ingiunzione di Emanuele Filiberto di Savoia nel 1577 di utilizzare il volgare al posto del latino negli atti scritti dell'amministrazione. Noti sono pure alcuni provvedimenti del tempo del fascismo. La volontà di 'regolare' l'italiano da parte delle istituzioni pubbliche sembra riemergere negli ultimi anni del XX secolo e proseguire oggi. Ne parla su «Letture» Claudio Marazzini. - http://www.stpauls.it/letture/0302let/0302le80.htm

  • Lingua letteraria e lingua parlata. La distanza tra lingua letteraria e lingua parlata è considerata da Claudio Marazzini su «Letture» con riferimento a esempi di Dante e Verga: ne deriva una riflessione sull'insegnamento delle lettere a scuola. - http://www.stpauls.it/letture/0206let/0206le80.htm

  • «L'italiano dell'uso medio». I linguisti Francesco Sabatini e Lorenzo Renzi hanno definito le caratteristiche della lingua media parlata oggi in Italia. Su «Letture» Claudio Marazzini fa una rassegna delle conclusioni cui sono pervenuti i due studiosi, riflettendo sull'utilizzabilità di simili analisi a scuola. - http://www.stpauls.it/letture/0204let/0204le80.htm

  • Dialetti e lingua italiana. Sul «Notiziario della Banca Popolare di Sondrio» Anna Bordoni di Trapani considera il rapporto tra dialetti e lingua italiana con particolare attenzione all'Ottocento e al Novecento. Il progetto di una lingua nazionale, elaborato dagli intellettuali e dalle classi dirigenti nel corso del XIX secolo, non è mai pervenuto a compimento: i dialetti sono sopravvissuti, modificandosi e influendo a loro volta sulla lingua colta in modi differenti a seconda dei contesti politici e culturali che hanno caratterizzato l'Italia negli ultimi due secoli. L'articolo, che offre numerosi spunti di riflessione, merita un'attenta lettura. - http://www.popso.it/

  • Diffusione della lingua italiana nel mondo. La lingua italiana nel mondo pare conoscere una stagione felice. Su «Letture» Claudio Marazzini commenta i dati diffusi dal Ministero degli Esteri sulla base di una ricerca condotta presso gli Istituti italiani di cultura, mettendo in luce le caratteristiche di questo trend generale, che non appare affatto uniforme: molti paesi con tradizione di emigranti italiani sembrano essere penalizzati rispetto ad aree come l'Asia e il Messico. - http://www.stpauls.it/letture/

  • Lingua italiana e UE. Su «Letture» Claudio Marazzini riflette sul problema delle 'lingue di lavoro' della Comunità Europea: se è indubbio che non si può privilegiare l'impiego di un'unica lingua - l'inglese -, è anche vero che la scelta di un certo numero di idiomi nazionali deve da un lato tenere conto della diversa diffusione delle lingue esistenti, dall'altro non risolversi in un danno per le lingue escluse. - http://www.stpauls.it/letture/

  • Predominio dei linguaggi settoriali. Claudio Magris, professore dell'Università di Trieste, riflette sugli sconfinamenti del linguaggio dell'economia nell'italiano di oggi: definire uno studente «cliente» e considerarlo titolare di «crediti formativi» significa semplificare la realtà, insinuando - attraverso le parole - una particolare concezione del mondo. L'interessantissimo intervento, tenuto a una conferenza promossa dalla «Banca popolare di Sondrio», può essere ascoltato con RealPlayer (a partire dal minuto 48.26 del file scaricato). -

  • Funzione fatica degli SMS. In un articolo apparso sul «Corriere della Sera» del 19 agosto 2000, Michele A. Cortelazzo, dell'Università degli Studi di Padova, esamina il linguaggio dei messaggini telefonici, che si distingue per la sua vicinanza all'oralità: più che costituire una forma originale di scrittura, esso riproduce esasperandoli certi aspetti della comunicazione orale. - http://www.maldura.unipd.it/giov/CS19082000.html

  • Semantica: automobili e parole. Il lessico sulle automobili tra arcaismi, forestierismi, neologismi: un mondo di metafore sempre in evoluzione. - http://www.stpauls.it/letture/

  • Semantica: la «critica» nel pianoro di Omero. Giuseppe Pontiggia, partendo dall'analisi del verbo greco «krino» quale è impiegato da Omero, va alla ricerca delle origini del significato di parole come «critica», «crisi», «ipocrisia»: termini che indicano alcuni dei fondamenti della conoscenza e della coscienza dell'uomo moderno. - http://www.stpauls.it/letture/

  • Parole nuove. La Rai cura alcune pagine dedicate ai neologismi. Esperti di elevato livello culturale spiegano come siano nate alcune delle ultime creazioni nei linguaggi della della tecnica, dell'economia, degli studi sociali, della politica e della medicina. - http://www.radio.rai.it/radio3/




lingua italiana

1 -

home